PERCHÉ IL CRM ACCELERA I PROCESSI AZIENDALI?

A prescindere da settore e dimensione, nel 2021 nessuna attività d’impresa può rinunciare al supporto di un sistema CRM (Customer Relationship Management) in ottica di vendite e marketing.

Mantenere attivi e trarre dati preziosi da tutti i punti di contatto con il proprio pubblico (clienti, prospect, follower, community) è l’obiettivo prioritario che, in sede di strategia, occorre stabilire per essere performanti in ottica di marketing e vendita.

Le criticità operative nell’utilizzo del CRM

Nonostante la raccolta, la selezione, l’analisi e la governance dei dati sia un’attività ritenuta prioritaria, la quotidianità operativa evidenzia ancora situazioni preoccupanti:

  • sistemi CRM usati con il contagocce che aumentano il gap informativo tra i reparti aziendali;
  • database obsoleti, perché non al passo con l’evoluzione del mercato, lo sviluppo dell’organizzazione o la nascita di nuovi bisogni informativi da parte del management aziendale;
  • inconsapevolezza nell’utilizzare le potenzialità messe a disposizione dall’integrazione tra le piattaforme digitali (gestionali interni, sito, e-commerce, social media) e dall’analisi dei dati.

Risultato?

Oltre allo spreco di risorse, l’incalcolabile perdita di opportunità commerciali e di monitoraggio attento sull’andamento aziendale.

Quali sono i requisiti che un sistema CRM deve avere per contribuire a generare profitti concreti per l’azienda?

I progetti sviluppati interamente dal team WSB si contraddistinguono per:

1. FOCUS SU MARKETING, VENDITE E CUSTOMER CARE

Un CRM ben progettato segue e supporta l’azienda in ogni fase di interazione con il pubblico esterno, al fine di migliorare la customer experience. Per questa ragione occorre partire con il definire e dettagliare i processi di vendita, impostando le funzionalità nell’ottica di agevolare la raccolta automatica dei dati o l’inserimento manuale da parte dell’utente.

2. INTEGRAZIONE A 360°

Il CRM che non comunica con gli altri sistemi informatici, non è un buon CRM. L’integrazione, oltre a limitare i rischi connessi alla gestione manuale dei dati, permette il risparmio di tempo e risorse che possono essere indirizzate a produrre fidelizzazione, ad esempio attraverso il perfezionamento dei servizi di customer care e post-vendita.

3. PROCESSI AUTOMATIZZATI

La business automation, applicata al CRM, permette di accorciare il funnel di vendita puntando su azioni automatiche di contatto con il cliente acquisito (destinate ad attività di up-selling e cross-selling) o potenziale (orientate ad aumentare i tassi di conversione delle attività di marketing).

4. ANALISI E BUSINESS INTELLIGENCE

L’ultimo aspetto legato al CRM è connesso al mantenere una buona governance. Ciò significa non solo avere sempre a portata di mano report e statistiche utili alla direzione d’impresa, ma anche favorire la comunicazione, il clima aziendale, la condivisione del patrimonio informativo tra tutti i reparti interni e la creazione continua di nuovo know-how.

Materia grigia per le PMI

Ti sei riconosciuto in una delle situazioni critiche iniziali e vuoi capire come raggiungere i vantaggi connessi all’utilizzo di un efficiente sistema CRM in azienda?

Contattaci per mettere alla prova la nostra materia grigia e trovare il supporto migliore per la crescita del tuo business.

Non hai ancora implementato un sistema di marketing automation?

Compila il form per richiedere il contatto diretto con i nostri project manager e iniziare a gestire i tuoi lead in modo automatico all’interno del funnel di vendita.