LEAD GENERATION: COME CREARE NUOVI CONTATTI IN FIERA?

Parola d’ordine: integrazione!

La lead generation, ovvero l’azione di marketing deputata a creare nuovi contatti in linea con prodotti e servizi offerti dell’azienda, rientra oggigiorno in qualsiasi strategia commerciale.

Ma quali sono le principali fonti da cui attinge l’attività di lead generation?

  • passaparola e appuntamenti commerciali;
  • acquisto di database finalizzati al telemarketing o all’email marketing;
  • campagne di digital marketing attraverso Google Ads e sponsorizzazioni social;
  • organizzazione di eventi, webinar o workshop di settore;
  • partecipazione a fiere ed esposizioni commerciali.

Esiste un canale migliore o più performante di altri?

Sì, si chiama integrazione dei sistemi IT.

Tutte queste attività, infatti, hanno un denominatore comune: la digitalizzazione delle procedure mediante CRM, ERP, applicazioni, piattaforme di e-commerce, software di business intelligence e via dicendo.

Uno dei migliori esempi di applicazione integrata della tecnologia digitale è proprio l’evento fieristico che, per gli investimenti generalmente elevati, rappresenta il banco di prova delle potenzialità di lead generation di un’impresa.

Archiviate liste cartacee da aggiornare in continuazione, biglietti da visita a rischio smarrimento e noiose procedure deputate all’accoglienza in sicurezza, l’attività di lead generation in fiera parte da un’integrazione automatica del CRM con gli altri sistemi IT utilizzati nelle fasi di organizzazione, partecipazione e follow-up.

Organizzazione della fiera

Da un semplice file Excel, oppure attraverso l’integrazione con un modulo online presente all’interno del sito aziendale o della landing page creata per la fiera e raggiungibili mediante i canali social, i dati dei lead vengono importati all’interno del CRM.

A questo punto, con un semplice click, sarà possibile condividerli nei programmi automatici dedicati all’invio di inviti o newsletter informative relative alla partecipazione all’evento o fiera.

Con questa operazione, l’azienda sarà in grado di aumentare la visibilità, condividere informazioni logistiche sull’organizzazione dell’evento e, soprattutto, raccogliere dati preziosi ancor prima dell’effettiva presenza all’interno dello stand.

Partecipazione alla fiera

Nella fase centrale, CRM e ERP aziendali possono lavorare in sincrono, permettendo l’avvio di una serie di azioni commerciali in tempo reale, come:

  • la condivisione tramite Cloud di cataloghi digitali o demo dimostrative, anche multilingua;
  • la scansione dei bigliettini da visita con raccolta automatica dei dati;
  • l’invio immediato di campionature di prodotto;
  • la configurazione guidata dell’ordine.

Infine, come plus aggiuntivo in grado di dare all’azienda un’immagine d’avanguardia tecnologica, si può fare affidamento su app dedicate alla registrazione e al controllo degli accessi all’interno dello spazio espositivo (come Veez).

Follow-up della fiera

La cura dei contatti e l’instaurazione di una relazione verso chi ha mostrato interesse per il prodotto o servizio diventa l’attività prioritaria già nei primi giorni che seguono l’evento fieristico o l’esposizione commerciale.

L’automazione dei processi e l’integrazione fra i vari sistemi IT diventa fondamentale per garantire quel grado di personalizzazione del messaggio indispensabile per la conversione all’acquisto.

Come garantire un’efficace lead generation in fiera?

In anni di esperienza, e grazie agli enormi passi in avanti compiuti dalle tecnologie digitali, oggi è possibile integrare quante più informazioni possibile all’interno di un’unica rete di sistemi IT collegati tra loro.

Per ripensare al tuo funnel di vendita, dentro e fuori l’ambito delle fiere di settore, rivolgiti ora ai nostri project manager chiamando al numero 0444 1793505, scrivendo a info@wesellbrain.com o compilando il form a questo link.

Non hai ancora implementato un sistema di marketing automation?

Compila il form per richiedere il contatto diretto con i nostri project manager e iniziare a gestire i tuoi lead in modo automatico all’interno del funnel di vendita.